Chi siamo


Le parole più adatte per presentare l'Ordine della Sororità sono quelle usate dalla fondatrice Ivana Ceresa

Il progetto di vita femminile che chiamiamo Ordine della Sororità si va attuando dall’autunno del 1996. L’idea veniva da lontano, ma all’inizio non avevo neppure le parole per dirla. Così, dapprima cominciai a dire la parola SORORITA’, nel dirla mi chiarivo l’idea, la nominavo e definivo, davo voce al mio desiderio di stare al mondo e nella Chiesa perché donna e non benché donna”.

La Sororità è stata fondata da Ivana nel 1996 dopo aver maturato il desiderio di condividere con altre la chiamata che aveva ricevuto: con cinque donne comincia ad incontrarsi per riflettere sulla presenza delle donne nella chiesa e nel mondo.

Nel 1998 il gruppo prende il nome di Ordine della Sororità di Maria SS. Incoronata e ha una Regola scritta da Ivana e approvata dal Vescovo di Mantova Egidio Caporello nel 2002.



Ogni Sororità ha incontri periodici, una o due volte al mese; è guidata da una presidente annuale, nominata a turno, secondo l'anzianità di entrata nell'Ordine, “perché l’autorità circoli e sia davvero diffusa”.


L’Ordine si incontra almeno due volte all'anno nelle giornate residenziali per confrontarsi sulle scelte e gli orientamenti comuni.

In occasione della festa della Madonna Incoronata viene sorteggiata la presidente generale, anch'essa in carica per un anno.


LOrdine della Sororità di Maria SS. Incoronata
nasce, nel 1996, da un’intuizione della teologa mantovana Ivana Ceresa come
"un gruppo di donne convocate dallo Spirito Santo per vivere la fede cristiana secondo la differenza femminile nella Chiesa cattolica locale".

La "Sororità" viene riconosciuta il 18 marzo 2002 dal vescovo di Mantova, Egidio Caporello, come Associazione privata di fedeli.

L’Ordine è aperto a donne provenienti da qualsiasi stato di vita cristiana, da qualsiasi area religiosa o culturale, anche non credenti, per mettere al mondo al femminile la Chiesa stessa e rendere visibile ed efficace la presenza delle donne nel mondo.